Francesco Totti torna in campo nel calcio a otto

Clima non proprio sereno in casa Juventus. Dopo gli arresti di 12 tifosi che avevano ricattato la società bianconera, adesso una nuova grana arriva a complicare la situazione di uno dei club più importanti di tutta Europa. Nel corso dell’allenamento infatti, non è passato inosservato il gesto di Higuain che avrebbe sferrato un calcio contro il collaboratore dell’allenatore Maurizio Sarri. Un momento di nervosismo e tristezza che sarebbe arrivato dopo una reazione probabilmente ad un’indicazione tecnica. Higuain perciò aveva sfogato tutta la sua rabbia su un cartellone pubblicitario facendo capire che la tensione è arrivata quasi alle stelle. Eppure, dallo staff tecnico arrivano delle smentite rispetto a questo clima di tensione che dovrebbe essere presente all’interno dello spogliatoio.

Bonucci cerca di placare i toni

A cercare di bloccare le polemiche Bonucci, che in una dichiarazione pubblica fa sapere che all’interno dello spogliatoio della Juventus ci sarebbe un clima cordiale e di tranquillità. Di certo, l’ultima trasferta a Madrid è diventata motivo di nervosismo per la squadra che ha dovuto affrontare tutto senza la tifoseria. In una situazione del genere, è normale che la tensione possa iniziare a venire fuori. Ecco perché probabilmente Higuain si è trovato a fare un’azione di questo genere. Intanto però, sul web in generale ed in rete le risposte rispetto a quanto è accaduto nel corso dell’allenamento sono diventate numerosissime.

Il clima della tifoseria

Su denuncia della società Juventus, nei giorni scorsi sono stati arrestati 12 tifosi. Questi ultrà avrebbero minacciato la società bianconera in merito alla gestione di alcune partite ed in particolare sulla società di bagarinaggio. Rispetto a questi arresti però la tifoseria ha deciso che nella trasferta a Madrid contro l’Atletico di Simeone non avrebbe sostenuto la squadra ed avrebbe lasciato i bianconeri soli in campo ad affrontare gli avversari dell’Atletico. Questo fa un po’ immaginare come la situazione può essere davvero arrivata al limite. Adesso soprattutto, bisogna fare il possibile per sedare la polemica. Intanto, nel corso della settimana si è anche riunito il CDA della società per prendere delle importanti decisioni in tal senso. Cosa accadrà?